.
Annunci online

celine [ Noi non cambiamo mai! Né calzini, né padrone, né opinioni, oppure cambiamo troppo tardi, quando non ne vale più la pena ]
 


Blog dall'aggiornamento saltuario per avvenuta seconda paternità del titolare. 



Ritagli di sport 


Racconto Fotografico


C'è del Bang&Olufsen in Danimarca

 


Ciao Cipe

 

 



The Right Nation
Walking Class

1972
Calimero
Carlo Menegante
Federalista
Guerre civili
I love America
Jim Momo
KrilliX
Regime Change

 


 





 

 


8 maggio 2003


I diktat di Michele chi?

E' praticamente finito nel nulla l'incontro avvenuto tra la RAI e Michele Santoro per il reintegro del giornalista nella televisione di Stato, deciso dal Giudice del Lavoro.
Per Michele Santoro erano state avanzate dalla RAI due proposte alternative entrambe sulla Terza Rete, una per il pomeriggio l'altra per la terza serata. Per la prima si sarebbe trattato, secondo quanto reso noto , di un programma del ciclo di 8 puntate di 90 minuti ciascuna che sarebbe potuto andare in onda il sabato pomeriggio tra le 16,30 e le 18. Alternativamente, la seconda proposta offerta al conduttore televisivo avrebbe previsto 16 puntate per la terza serata del sabato e della domenica, di 20 minuti ciascuna.

Il giornalista ha definito non interessanti le proposte avanzate dall'azienda di Viale Mazzini rispetto all'ordinanza del giudice che disponeva il suo reintegro nelle mansioni che svolgeva prima, e quindi gli avvocati della RAI, si sono limitati a prendere atto di questa risposta.Il giudice Massimo Pagliarini della sezione del lavoro del Tribunale di Roma, si è conseguentemente riservato ogni decisione sulla causa.
(La Respubblica)




permalink | inviato da il 8/5/2003 alle 16:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile        giugno