Blog: http://celine.ilcannocchiale.it

Fassino, Unipol e Sant'Intesa

Il mite Piero Fassino deve avere una passione per gli sportelli bancari. Bonifici, vaglia, versamenti. Qualche mese fa inciuciava con il Consorte impegnato nella scalata alla Bnl, ora eccitato dal nuovo colosso Sant'Intesa (San Paolo Imi + Banca Intesa) alza la cornetta per raccomandare il nuovo direttore generale, accidentalmente marito del ministro Barbara Pollastrini.

Tranquillo Pier, ora, "abbiamo una banca".

Pubblicato il 28/8/2006 alle 15.18 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web