Blog: http://celine.ilcannocchiale.it

Quinto Oscar per Kasparov

Per la quinta volta negli ultimi otto anni Garry Kasparov si è aggiudicato l'Oscar degli scacchi, assegnato ogni anno dalla rivista "64" sulla base dei voti attribuiti da giornalisti del settore. Per stilare la graduatoria, relativa all'anno 2002, sono stati assegnati 13 punti a ciascun giocatore segnalato al 1° posto, 11 al 2°, 9 al 3°, 7 al 4°, 6 al 5°, 5 al 6° e via dicendo fino a un solo punto per il 10° posto. Kasparov ha conquistato il primo premio con 3802 punti, staccando nettamente tutti i suoi più diretti avversari. Peter Leko è secondo a quota 2668, Vishy Anand terzo a 2453, Ruslan Ponomariov quarto a 2145. Più dietro Vladimir Kramnik (1471), Evgeny Bareev (1132) e Veselin Topalov (964). Nella graduatoria compare anche una donna, naturalmente Judit Polgar, ottava a quota 771. Fra i maggiori successi dell'orco di Baku nel 2002 vanno ricordati il primo posto a Linares davanti a Ponomariov (diversamente è andata quest'anno: Garry si è piazzato quarto) e l'ottima prova alle Olimpiadi (7.5 punti su 9 in prima scacchiera con la Russia, infine medaglia d'oro).  (Messaggerie Scacchistiche)

Pubblicato il 25/5/2003 alle 16.43 nella rubrica échecs.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web